Tecnologia facile per tutti.

Come creare un sito con WordPress

Scopri in questo articolo guida come poter creare un sito con WordPress, il CMS più utilizzato al mondo.

0

Se sei capitato in questo articolo avrai già sicuramente sentito parlare di WordPress e sai benissimo che si tratta di uno dei CMS più diffusi ed importanti al mondo. Da subito, fin dal suo lancio nel 2005, ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo. Questo perché una piattaforma intuitiva, si presta bene alle regole SEO e ti permette di applicare tutte le strategie senza alcuna difficoltà ed è facile da utilizzare. Dispone inoltre di un’infinità di servizi aggiuntivi e prodotti da poter aggiungere al tuo sito gratuitamente. Puoi perciò realizzare un sito web professionale anche da solo con un po’ di impegno se scegli di affidarti a WordPress. E sicuramente questa è la scelta che hai fatto, ed è per questo che ora stai leggendo il nostro articolo guida su come creare un sito con WordPress. Andiamo a scoprire tutti i passaggi da fare nei prossimi paragrafi.

Prima di partire

Prima di partire alla creazione del tuo sito web devi sapere che hai bisogno di un piano in mente ben strutturato. Non puoi lanciarti online se non sai cosa vuoi realizzare. Un’idea perciò non è sufficiente. Per essere vincente e creare un sito di successo dovrai sostenere la tua idea con analisi, statistiche, strategie e tanti altri fattori che ti permetteranno di realizzare un prodotto originale ed unico nel suo genere. A tal proposito dovrai dotarti minimo di un piano marketing nel quale ci saranno anche le statistiche previste per il tuo sito web. Le statistiche non sono da sottovalutare dal momento che ti permetteranno di capire quali prodotti dovrai acquistare. Realizza un piano marketing e parti poi alla ricerca dei prodotti che ti occorrono.

Acquisto di Hosting

Il prossimo passo è quello di acquistare hosting. Il primo passo da compiere sarà perciò di vagliare tra i vari provider quello migliore e scegliere il prodotto più idoneo. In questo caso ti consigliamo l’acquisto di hosting WordPress ossia un hosting con il CMS già installato e pronto all’uso. È un hosting realizzato proprio per i siti in WordPress e quindi ottimizzato per quella piattaforma. Ne esistono diversi ed in base alle caratteristiche e alle statistiche previste per il tuo sito ne andrai ad acquistare uno che sia più o meno costoso. Il costo dipende da ciò che ci viene offerto e dallo spazio che dispone un prodotto di hosting che stiamo acquistando. Quello che possiamo dirti è di non fermarti a guardare il pagamento dell’hosting il primo anno ma di vedere anche quanto ti costerà il suo rinnovo, perché molto spesso succede che il prezzo aumenti considerevolmente l’anno seguente.

Il dominio

Per quanto riguarda invece l’acquisto di un dominio ti consigliamo di valutarlo in un secondo momento, molti provider insieme ad un hosting forniscono anche un dominio gratuito. Quindi potresti risparmiare una somma il primo anno. Ovviamente anche per il dominio poi c’è il rinnovo e dovrai accertarti di qual è il suo costo effettivo. Se invece hai puntato un dominio già in uso oppure il dominio che desideri è affidato a rivenditori terzi allora dovrai considerare l’acquisto.

Iniziamo la parte pratica

Ora che hai capito che ti serve un’idea originale e ben strutturata, e ti occorre acquistare un hosting ed un dominio è il momento di considerare le parti pratica. Durante la strutturazione della tua idea un fattore molto importante sarà quello di trovare un nome a questa tua idea/progetto. Il nome sarà anche il nome del tuo sito web e quindi del tuo dominio professionale. Una volta scelto il nome procedi pure con l’acquisto del dominio.

Come scegliere l’hosting

Questi sono i fattori da considerare nella scelta dell’hosting:

  • Hosting WordPress alla portata del tuo progetto.
  • Scegli un provider che ti garantisca assistenza h24.
  • Scegli il provider che ti offre un certificato SSL gratuito.
  • Dominio gratuito.
  • Account email collegati al tuo sito web.

Come scegliere l’estensione del dominio:

  • L’estensione più popolare e accreditata è sicuramente .com
  • Invece per targhettizzare il pubblico italiano puoi scegliere .it
  • Le onlus e le associazioni senza scopo di lucro puntano al .org
  • Ci sono poi un’altra serie di estensioni che si aggirano tra il secondo e il terzo livello che ti consigliamo di utilizzare solo nel caso in cui non vuoi rinunciare al tuo nome ed il .com ed il .it sono già impegnati.

Installazione dei prodotti

Una volta acquistato l’hosting ed il dominio dovrai collegarli, il processo è abbastanza semplice e se hai acquistato tutto dallo stesso provider avverrà in automatico e tu non dovrai fare nulla. Una volta eseguito questo passaggio sarai pronto a creare la struttura del tuo sito web.

Tema WordPress

Il primo passo da compiere è quello di trovare un tema per il tuo sito WordPress. WordPress ti mette a disposizione centinaia di prodotti gratuiti tra cui scegliere ma se non dovessi trovarne nessuno di tuo gradimento puoi sempre provvedere all’acquisto. Puoi trovare temi a pagamento di ogni prezzo da quelli più economici a quelli più costosi, quindi non dovrai far altro che individuare il tuo. Sia i temi gratuiti che i temi a pagamento sono tutti personalizzabili fino al più piccolo dettaglio. Una volta installato il tuo tema non dovrai far altro che recarti all’interno delle impostazioni e decidere le varie strutture tecniche tra queste ad esempio la struttura dei tuoi permalink, così da rendere visibile ogni pagina. Una volta eseguito questo passaggio potrai divertirti a personalizzare il layout del tema come meglio preferisci. Puoi variare font, colorazioni, impostare plugin aggiuntivi o eliminarne alcuni, aggiungere box, social network, moduli di contatto, newsletter. WordPress ti permette di fare tutto quello che è necessario per creare un sito professionale.

Quale plugin non può mancare?

Non può assolutamente mancare Yoast SEO grazie a questo plugin il tuo sito web potrà essere indicizzato al meglio dai motori di ricerca. È uno strumento utile che ti permette di controllare se il tuo sito è ottimizzato e rispetta i parametri degli algoritmi di Google. Più lo sfrutterai più ti permetterà di arrivare in alto nelle SERP. Essere in alto nella SERP vuol dire ottenere un maggior numero di visite e di utenti sul tuo portale, quindi maggiori potenziali clienti.

Cosa non può mancare in un sito WordPress?

Quello che non può assolutamente mancare nel tuo sito WordPress è:

  • Home Page.
  • Pagina About me/About us che racconta di te e del tuo progetto.
  • Pagine relative ai servizi o lo shop online realizzabile con WooCommerce.
  • Pagina dei contatti con annesso modulo contatto.
  • Una newsletter.
  • I social network collegati alla tua attività o al tuo sito web.

Una volta inserito tutto questo valida l’idea di aggiungere anche un eventuale blog, non è obbligatorio ma può essere un valido aiuto per attrarre potenziali lettori/clienti. Ora che sai come realizzare un sito WordPress non ti resta altro da fare che crearlo.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy