Tecnologia facile per tutti.

Infotainment per auto: un mix tra informazione ed intrattenimento

1

La parola Infotainment è usata ogni volta che qualcuno parla di un’auto nuova. Ma cosa significa effettivamente? Ebbene, la parola stessa è un mix delle parole “informazione” e “intrattenimento” ed è essenzialmente usata per descrivere qualsiasi forma di software di interfaccia utente presente all’interno di un’auto.

Potrebbe essere l’autoradio, un navigatore satellitare o qualsiasi altro dispositivo utilizzato per visualizzare informazioni utili sulla tua auto, come ad esempio il risparmio di carburante. Il formato più comune per il software di infotainment è un touchscreen, ma ci sono altri esempi che fanno uso di touchpad o rotelle di scorrimento fantasiose o persino controllo vocale.

Il motivo per cui viene definito “infotainment” è un po’ un mistero, poiché non c’è nulla di eccessivamente divertente in ciò che offre, quindi in generale si tende a fare riferimento a qualsiasi software di bordo come sistema multimediale o display multimediale. Ma, nel prosieguo di questo articolo, continueremo a chiamarlo infotainment.

Caratteristiche comuni dei sistemi di infotainment per automobili

Alcuni produttori come Mini e Ford offrono sistemi che leggono i messaggi di testo che ricevi o persino gli aggiornamenti di Facebook. Hai la possibilità di rispondere o mettere mi piace agli aggiornamenti tramite dettatura, utilizzando il controllo vocale.

Alcuni sistemi di infotainment per automobili riconoscono i servizi di associazione del telefono come Apple CarPlay e Android Auto, che replicano il display del telefono sul cruscotto, in modo da poter utilizzare facilmente il telefono. Ciò significa anche che puoi utilizzare app come Spotify e Waze durante la guida.

Schermi di infotainment

Le dimensioni e la risoluzione dello schermo variano da produttore a produttore, ma naturalmente, più spendi, più grande, migliore e più luminoso sarà il modello installato sulla tua auto.

Allontanandosi dal lato dell’intrattenimento, la quantità di informazioni che un’auto ti può dare è incredibile. Come accennato in precedenza, è possibile visualizzare e modificare alcune caratteristiche prestazionali di un veicolo. Ad esempio la regolazione delle sospensioni, in modo tale da consentirti di avere impostazioni morbide e confortevoli per la guida in autostrada, ma sospensioni più rigide e sportive per quando decidi di divertirti un po’ su una strada tortuosa.

Allo stesso modo, ci sono impostazioni per le prestazioni del motore di un’auto. Ciò significa che puoi selezionare una modalità di potenza inferiore quando guidi a bassa velocità, ad esempio in città. Quando la strada si fa veloce, puoi passare a una modalità più potente.

A seconda del sistema di infotainment, sarai anche in grado di vedere dati come il tuo risparmio di carburante, quanto puoi guidare prima che il tuo serbatoio del carburante o la batteria del motore elettrico si esauriscano, se i tuoi pneumatici hanno bisogno di essere gonfiati e il numero di chilometri che ti separano dalla prossima area di servizio.

Controllo degli schermi di infotainment

Navigare attraverso tutte le funzionalità sopra elencate non è un’impresa facile. Le case automobilistiche hanno escogitato molti modi diversi per renderlo facile da usare per gli automobilisti, uno dei migliori sistemi è iDrive di BMW, che utilizza una manopola rotante per agevolare lo spostamento nel sistema.

Altri sistemi utilizzano trackpad, controllo gestuale, pulsanti e, nel caso di Lexus, un design simile a un mouse.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy